×

Attività fisica a casa: i consigli della Conero Wellness

La pandemia di Coronavirus può rendere difficile mantenere uno stile di vita attivo, in questo periodo di quarantena è quasi inevitabile rimanere molte ore seduti e inattivi.

Che cosa possiamo fare?
L’OMS consiglia di dedicare almeno 20 minuti di attività fisica al giorno (150-300 min a settimana), eseguire regolare movimento in questo periodo più che mai comporta:

• Aumento delle difese immunitarie dell’organismo e di conseguenza la diminuzione della probabilità di contrarre il virus;
• Riduzione dello stress e dell’ansia che ci attanaglia in questi giorni;
• Miglioramento della qualità del sonno e di conseguenza del nostro benessere psico-fisico.

Le possibilità di svolgere attività fisica in casa sono molte (Corsi fitness, yoga, pilates, allenamento con ausilio di macchinari o di oggetti, cyclette, tapis ecc ecc), ma il mio consiglio è quello di scegliere una o più attività in linea con le nostre attitudini e con le nostre possibilità. E’ importante non trasformare quello che deve essere in fin dei conti un piacere benefico in un potenziale rischio per la salute.

Evitare quindi di fare attività non adatte a voi: valutate sempre gli esercizi che vi apprestate a fare siano sostenibili per il vostro fisico ( per gli eventuali problemi fisici soggettivi).

Se ad esempio venite da un lungo stop evitate di partire con sessioni troppo lunghe e stancanti: il vostro corpo non abituato ad uno sforzo del genere potrebbe risentirne.

Una buona idea è quella di progettare una tabella di lavoro “incrementale” (oggi faccio 10 domani 15 poi 20 ecc ecc). Non cercate di fare troppo e subito. Il vostro corpo , la sua elasticità e resistenza devono avere il giusto timing per abituarsi.

Il mio consiglio è quello di sperimentare in prima persona la tipologia di attività da seguire fino a trovare cio’ che più si addice a voi. Se individuate un video,ad esempio, guardatelo tutto fino alla fine senza replicare gli esercizi proposti, in modo da capire, in modalità riposo, se si tratta di un’attività per voi sostenibile e se gli esercizi proposti possono essere svolti tutti in sicurezza e che tengano in considerazione il vostro grado di allenamento\preparazione ma anche dei vari “acciacchi fisici”.
Non mettetevi subito a fare gli esercizi proposti ma prendetevi un po’ di tempo (tanto non manca) per scegliere e valutare bene.

Di Simone Bonvini




Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.